La gravidanza è un periodo di così tanti cambiamenti nella vita e nel corpo di una donna! Oltre a pensare a tutte le nuove esigenze necessarie per nutrire il vostro bambino in crescita, la cura e la preparazione del vostro corpo per il parto è un aspetto importante della gravidanza.

Mentre il vostro bambino e la vostra pancia stanno crescendo, anche il vostro pavimento pelvico sta cambiando.

Cosa succede al pavimento pelvico durante la gravidanza?

Il pavimento pelvico e i suoi muscoli hanno un carico di lavoro maggiore durante la gravidanza: sono chiamati a sostenere il peso del bambino che cresce, mentre si ammorbidiscono e si allungano per essere pronti a permettere il passaggio del bambino alla nascita.

Che si tratti di un parto vaginale o cesareo, i muscoli del pavimento pelvico saranno influenzati dai cambiamenti ormonali e dal peso del feto in crescita. Durante un parto vaginale, i muscoli del pavimento pelvico subiscono un notevole stiramento e tensione. Durante un cesareo, l'intervento chirurgico attraverso più strati muscolari può portare a un recupero generalmente più lento e a un indebolimento della parete addominale.

Quali sono alcuni segni di un pavimento pelvico debole o danneggiato?

Un pavimento pelvico che non funziona bene può portare all'incontinenza urinaria e fecale (perdite), o alla sensazione di non riuscire a trattenere come si dovrebbe. Può anche verificarsi il prolasso degli organi pelvici (che si verifica quando gli organi pelvici si gonfiano nelle pareti della vagina e danno una sensazione di "pesantezza". Un pavimento pelvico debole può anche contribuire al dolore del cinto pelvico e al dolore lombare.

Ci sono una serie di fattori di rischio che possono aumentare la possibilità di avere una lesione perineale durante il parto:

  • Bambino di peso elevato alla nascita
  • Parto assistito da uno strumento
  • Primiparità (primo figlio)
  • Induzione del travaglioBambino posizionato posteriormente
  • Bambino posizionato posteriormente
  • Episiotomia (Un'incisione chirurgica nel perineo - facendo una piccola ferita controllata che riduce il rischio di lacerazioni più grandi durante il parto).

Il tuo team ostetrico lavorerà a stretto contatto con te per ridurre il rischio di avere una lesione alla nascita. E anche coloro che hanno una lesione perineale possono lavorare con i loro medici e fisioterapisti per recuperare la forza e la funzione del loro pavimento pelvico.

Cosa posso fare per sostenere il mio pavimento pelvico durante la gravidanza?

Allenamento del pavimento pelvico - Fase di rilassamento

Durante la gravidanza, l'allenamento del pavimento pelvico è importante per preparare e proteggere il vostro pavimento pelvico. Un fisioterapista del pavimento pelvico può modificare un programma individuale di esercizi sicuri per il pavimento pelvico man mano che la gravidanza avanza. Proprio come avere un pavimento pelvico forte è importante per essere in grado di sostenere il peso del bambino e prevenire l'incontinenza, essere in grado di rilassare il pavimento pelvico e permettergli di aprirsi ed espandersi per il parto è altrettanto importante.

Allenamento del pavimento pelvico - Fase di forza

I benefici di un pavimento pelvico sano sono numerosi. Esercitare questi muscoli prima e durante la gravidanza può diminuire l'indebolimento dei muscoli causato dallo sforzo di portare un bambino in crescita, diminuire il rischio di lesioni durante un parto vaginale e accelerare il recupero dopo. Un pavimento pelvico forte può anche aumentare il piacere sessuale di una donna e del suo partner, ed è stato persino dimostrato che riduce la durata del travaglio attivo!

Poiché i trainer del pavimento pelvico non sono stati testati su donne incinte per motivi etici, non raccomandiamo di usare questo metodo durante la gravidanza per allenare il vostro pavimento pelvico. Si raccomandano modi alternativi per rafforzare il pavimento pelvico durante questo periodo, come i Kegel manuali, lo yoga prenatale o il pilates.

Massaggio perineale

Ci sono stati alcuni studi che hanno dimostrato il potenziale beneficio del massaggio perineale per aiutare a ridurre il rischio di lacerazioni perineali durante un parto vaginale. A partire dalla 34esima o 35esima settimana di gravidanza, una donna (o il suo partner) può iniziare a massaggiare il perineo 1-2 volte a settimana, con ogni sessione della durata massima di 5 minuti.

Ci sono diverse tecniche di massaggio perineale. Tutte generalmente comportano l'inserimento di una o due dita lubrificate a circa 5 cm nella vagina e l'applicazione di una leggera pressione verso il basso (verso l'ano) e ai lati della vagina finché non si avverte un leggerissimo formicolio o una sensazione di bruciore. Il tratto viene mantenuto per circa 2 minuti e poi le dita vengono riposizionate (Royal Australian College of General Practitioners).

Mantenere l'intestino sano

Un altro modo importante per prendersi cura del pavimento pelvico durante la gravidanza è quello di evitare di diventare stitici o di sforzarsi per passare un movimento intestinale. I cambiamenti ormonali della gravidanza rallentano naturalmente i movimenti del rivestimento dell'intestino e fanno sì che sia comune per le donne incinte diventare stitiche. Sforzarsi o sforzarsi sulla toilette mette sotto stress il pavimento pelvico e può portare a problemi come le emorroidi. Mantenere un'adeguata assunzione di liquidi, mangiare molte fibre e fare un po' di esercizio fisico sono ottimi modi per mantenere l'intestino in movimento e proteggere il pavimento pelvico.

Cosa succede se ho un pavimento pelvico "iperattivo" o "teso"?

Alcune donne possono sperimentare un'iperattività o una "tensione" dei muscoli del pavimento pelvico. Questo significa che i muscoli del pavimento pelvico hanno difficoltà a rilassarsi e quindi sono costantemente tenuti in uno stato leggermente contratto. Anche se questa può sembrare una buona cosa, in realtà non è ottimale e non significa necessariamente che il pavimento pelvico sia sano e forte!

Se vi è stato detto che avete un pavimento pelvico iperattivo prima della gravidanza, o provate dolore pelvico o sessuale, difficoltà a svuotare la vescica o IVU croniche, allora la fase di rilassamento dell'allenamento del pavimento pelvico è molto importante. L'evidenza suggerisce che un aumento del tono a riposo del pavimento pelvico in gravidanza può essere collegato a una fase di "spinta" più lunga del travaglio, anche se non è associato a un aumento del rischio di complicazioni del parto.

Parlate con il vostro fisioterapista di Women's Health dei modi migliori per esercitare e rilassare il vostro pavimento pelvico durante la gravidanza se pensate di avere un pavimento pelvico iperattivo.

Articolo scritto da
Laura Justin
Fisioterapista australiano qualificato e registrato
Salute delle donne e dei bambini
@lafamigliafisica

Más información: